RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Venerdì, 23 Agosto 2019
- - - - - -
A+ R A-

Tamiya Damper Air Remover

  • 08 Mag 2004
Lo spurgo degli ammortizzatori è un fattore chiave per la buona tenuta del nostro modello, ecco come effettuarlo correttamente. Uno dei particolari che maggiormente influiscono sul corretto comportamento del nostro automodello sono gli ammortizzatori, dal loro montaggio e dalla loro taratura dipenderà  il modo di copiare  l'asfalto del nostro automodello e quindi le prestazioni. Abbiamo già  parlato di come montare correttamente gli ammortizzatori in un articolo dedicato (LINK all'articolo di Enzo), oggi vediamo uno strumento che ci permette di riempire il corpo ammortizzatori di olio evitando il più possibile la presenza di aria al suo interno. l'attrezzo in questione è il Damper Air Remover della Tamiya, studiato appositamente per effettuare uno spurgo efficace durante la manutenzione degli ammortizzatori con relativo riempimento di olio nuovo. l'attrezzatura è costituita da un bicchiere  in plastica robusta, un coperchio trasparente a tenuta stagna, un sostegno per gli ammortizzatori da lavorare ed una pompetta in plastica per il vuoto. l'uso è piuttosto semplice e comunque spiegato in un semplice foglietto di istruzioni, purtroppo non in italiano, semplice e corredato di disegni esplicativi.
Per effettuare un buon lavoro di riempimento degli ammortizzatori riempiamoli di olio senza richiuderli con il Glossary Link tappo ed effettuiamo un primo sommario spurgo  muovendo lo stelo su e gi๠alcune volte avendo cura che il pompante non emerga dal limite dell'olio. Alcune bolle di aria emergeranno, rabboccheremo minimamente con olio e, senza montare i tappi, passeremo ad inserire gli ammortizzatori così riempiti nel supporto, da porre poi nel bicchiere dell'Air Remover. Ora applichiamo il coperchio e inseriamo la pompa sulla sommità  del coperchio stesso, sopra alla valvola a pulsante. Iniziamo ad effettuare l'aspirazione tramite appunto la pompetta del vuoto con movimenti progressivi, noteremo diverse ulteriori bollicine emergere dal fondo dei nostri ammortizzatori e scoppiare liberando l'olio da residui di aria. Una volta che dai nostri ammortizzatori non emergeranno più bollicine potremo togliere la pompetta e premere il pulsante-valvola, l'aria tornerà  nell'ambiente interno del bicchiere che si aprirà  facilmente. I nostri ammortizzatori ora saranno pronti per un eventuale piccolo rabbocco di olio e liberi da presenze gassose che ne avrebbero reso il movimento meno fluido ed efficiente.
Dalle prove effettuate i risultati offerti sono decisamente positivi, tutti gli ammortizzatori trattati con questo sistema hanno migliorato le proprie performance, anche se per l'altezza limitata del bicchiere abbiamo incontrato qualche difficoltà  nel lavorare su ammortizzatori per rally game ed offroad data la loro lunghezza, mentre perfetto è risultato l'uso con ammortizzatori per le scale 1:8 e 1:10 da pista o touring, scoppio o elettrico. Il prezzo non proprio popolare di circa 60 euro comunque non è proibitivo e per i risultati ottenuti ci sentiamo di consigliare l'acquisto di questo equipaggiamento.
Una buona alternativa a questo utile attrezzo la si può realizzare in fai da te  con un vecchio tappo da ammortizzatore, un innesto per presa di pressione, una siringa senza ago ed un pezzo di tubo miscela. Fate un foro passante diametro 2mm sulla sommità  del tappo da sacrificare, avvitate l'innesto per presa di pressione sigillando con una goccia di pattex, mettete il tubo miscela e inseritelo anche nell'imbocco della siringa tutta premuta.
Avvitate il tappo sull'ammortizzatore senza membrana di recupero del volume, mantenete l'ammortizzatore verticale ed aspirate lentamente l'eccesso di aria tramite la siringa, dopodiché svitate il tappo ed avrete ottenuto uno spurgo solitamente piuttosto positivo. Rimontate, dopo un eventuale rabbocco di olio, gli ammortizzatori e verificatene la fluidità  di movimento, non dovreste più sentire gli scricchiolii  interni dovuti ad un pompante che lavora in una miscela di olio e aria.


Entrambi i metodi hanno ovviamente dei pro e dei contro:

Tamiya Damper Air Remover Tappo Magico 
PRO
- Spurgo ben visibile
- Risultato sempre efficace
- Tratta 4 ammortizzatori contemporaneamente

CONTRO
- Costoso
- Qualche problema nell'uso con ammortizzatori lunghi
PRO
- Applicabile a qualsiasi tipo di ammortizzatore
- Economico
- Poco ingombrante

CONTRO
- Risultato non verificabile istantaneamente
- Si può trattare un solo ammortizzatore per volta

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.