RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Martedì, 23 Luglio 2019
- - - - - -
A+ R A-

Test-shock della Team Losi

  • 27 Apr 2006

Ecco qui un oggettino che mi è stato portato dall' amico Fulvio Lodi, che sà  benissimo che questi particolari mi piacciono da matti e al quale non ho resistito dall' acquisto!!!
Si tratta di un Test-shock della Team Losi, ovvero un attrezzino per verificare che i vostri ammortizzatori lavorino nello stesso identico modo ed in ugual misura...
Quante volte chiudendo un ammortizzatore ci siamo chiesti sarà  uguale all'altro ? Lo stelo tornerà  indietro alla stessa maniera dell'altro?
Beh, questo attrezzo risolve il problema.
L' attrezzo è in ergal anodizzato e dotato di svariate viti e boccole per adattarlo ad ogni tipo di ammortizzatore, una volta che avete caricato con l' olio che preferite i vostri ammortizzatori e li avete chiusi facendo fuoriuscire l' olio in eccesso in modo che quando premete lo stelo verso alto torni indietro solo per la spinta della membrana del Glossary Link tappo, montateli tutti e due sull' attrezzo, premete la parte scorrevole sino in fondo portando a pacco gli ammortizzatori, poi, tenendo l'attrezzo con la mano sinistra, tirate indietro con la mano destra l'apposito tirante posto nella parte inferiore e verificate che l' indicatore resti al centro della scala graduata se così è vuol dire che sono perfetti e che siete dotati di una fortuna sfacciata, se invece l' ago si sposta verso dx o sx dovrete rivedere il tutto !!!
Ovviamente l'ammortizzatore più morbido è quello dalla parte opposta a quella che l'ago si sposta, in quel caso dovrete o aggiungere un goccio d'olio in quello o toglierlo dall'altro, provate prima a mano, se a quello più duro torna indietro lo stelo troppo rapidamente vi conviene togliere un pò d'olio da quello, se invece vi sembra giusto aggiungetene una goccia nell'altro.
Una cosa che consiglio, per essere ancora più precisi, è quella di verificare sempre la misura dello stelo dal corpo ammortizzatore all'uniball, che si può variare avvitando o svitando quest'ultimo appunto, basta 1 mm purtroppo per variare recuperi e quant'altro.
A mio parere è un attrezzo utile, ma ovviamente non indispensabile, che vi può aiutare nella realizzazione dei vostri ammortizzatori ma può anche complicarvi la vita sino a farvi dare di matto, specialmente se avete ammortizzatori scadenti, vecchi o che lavorano male per problemi di pompanti, o-ring e quant'altro!

Clapton

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.