RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Venerdì, 23 Agosto 2019
- - - - - -
A+ R A-

Contagiato dal Pachino Fly-Dream

  • 27 Apr 2007
Ebbene sì è successo, quest' estate, passata in buona parte nuovamente in quel di Pachino in compagnia ovviamente del mio fratellone Enzo ho iniziato a guardare con un po' troppo interesse un mini-modellino di elicottero Easy Copter della RcSistem posto in vetrina da Model Master, fornitissimo negozio del buon Enzo, non sono mai stato un appassionato dell' aeromodellismo ma l' elicottero chissà  perché mi ha sempre affascinato, anche nella versione reale tanto che un giro in elicottero è uno dei miei sogni per adesso non ancora appagato
Ho girato intorno alla vetrina parecchio tempo, scrutando il modello in ogni suo particolare e chiedendo mille informazioni ad Enzo, alla fine però la complessità  che pensavo ci fosse nella guida di questo mezzo mi ha fatto desistere dall'insano gesto dell'acquisto, preferendo momentaneamente un più timido approccio con un simulatore di volo dell'E-Sky dal costo irrisorio, mi son detto intanto provo con questo così evito di far danni, e poi vediamo !
Ed in effetti il simulatore dell'E-sky, sebbene io non sia un patito di videogiochi e realtà  virtuale mi è stato utilissimo, quanto meno per prendere confidenza con una radio a quattro canali, la manualità  è totalmente differente rispetto ad una a due . Poi il rientro al lavoro, le gare di automodellismo, lo sviluppo dell' Ebx-1 Sp TKE e l'amata Fender hanno sopito questa mia temporanea passione, la 4 canali però posata a fianco del pc ogni tanto mi ricordava l'oggetto del desiderio estivo, ed un voletto virtuale rinfrescava la mia voglia di volare !
Ai primi di Dicembre con l'avvicinarsi del periodo Natalizio mi riprende il disturbo e allora mi son detto ma sì, quest' anno mi regalo l'elicottero !!!!
Così il mio fratello Enzo, felice per la mia decisione aeromodellistica, mi spedisce immediatamente un bel pacco in Posta Celere e l'elicotterino arriva giusto in tempo per esser messo sotto l' albero e scartato la mattina di Natale sotto gli occhi increduli di moglie, suoceri e figlie che dopo quest' ultimo colpo minacciano il ricovero coatto per Sindrome di Peter Pan cronica-acuta-irreversibile ed in fase di ulteriore aggravamento !!!
Una volta scartato l'involucro metto immediatamente sotto carica le batterie al Lipo con l'apposito carichino fornito in dotazione e collego le otto batterie per la radio al Triton.
Intanto inizio a leggermi le istruzioni, i consigli per l'uso e a scrutare l'oggetto tanto sospirato.
Una volta caricate le batterie si inizia l'avventura con il timore e l'ansia di demolirlo alla prima ditata sulla radio, per cui vado con i piedi di piombo e cerco di capire le reazioni dell' oggetto per me misterioso!
La prima cosa da fare è trimmare la radio in maniera che il gas non si apra prima del previsto, che l'elicottero non avanzi o indietreggi da solo, che non ruoti su sé stesso e che non si inclini né da un parte nè dall'altra.
Purtroppo per fare questo la cosa migliore è far alzare l'elicotterino a circa 50 cm. da terra per evitare che l'aria che lui stesso crea ritornando dal terreno verso sé stesso crei turbolenze che portano poi scompensi e anomalie nel suo comportamento, questo provoca un po' di patema ma tranquilli i trim sono da spostare di un inezia e si fà  presto.
Una volta effettuata questa operazione con calma, molta calma, si può iniziare a volare, non è poi così difficile come pensavo, non facile, ma nemmeno difficile . Comunque tutta un' altra storia rispetto al simulatore, più divertente e reale ! Ovviamente è preferibile volare in ambienti grandi per evitare collisioni o meglio ancora all'aperto, ma solo in assenza di vento, il peso esiguo dell' Easy Copter non ce lo permette.
Consiglio ai neo aeromodellisti come me di montare un Set per allenamento, 4 palline da ping pong forate, altrettante stecche in fibra ed un supportino di plastica dove fissare il tutto e da fissare poi all' elicottero, costa pochissimo e vi evita tantissimi danni .
In caso di atterraggio violento vi evita di rompere il carrello, sempre in fase d' atterraggio non proprio a doc gli impedisce di inclinarsi, evitando così l' urto delle pale contro il terreno.
Inoltre volando in interni se atterrete vicino ad una parete, le sfere toccheranno prima delle pale contro di essa facendovi risparmiare un Set di pale !!! Concludendo, per chi ha già  dimestichezza con le radio basta veramente poco per imparare a pilotare questa tipologia di elicotteri, io mi stò divertendo veramente tanto con questo piccolo gioiello e già  mi turba il pensiero dell' acquisto di qualcosa di più impegnativo in 3D, ma per fortuna ho ricominciato a correre con la macchinina e spero che la turba mi passi alla svelta !!!
Oltre alle foto vi allego un breve video effettuato da mia moglie. ( Povera donna ! ) Il volo è stato effettuato in presenza di una leggera brezza, che si nota durante l' atterraggio per l'avanzamento dell'elicottero, inoltre non sono andato molto in alto per questioni di riprese, ma è possibile superare altezze che non avrei creduto !
Occhio però ad andare troppo in alto, non è poi così semplice scendere !!!

Salavolti Mario alias Clapton

P.S. per Enzo :
Non ci avresti mai creduto fratello ma è successo, adesso volo anch' io hai visto ?
Socio del Pachino Fly Dream ad Honorem !!!!!

Trovi questo video sul canale YouTube RCBazar...

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.