RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Lunedì, 21 Ottobre 2019
- - - - - -
A+ R A-

Black One Tabella Set Up

  • 23 Lug 2003
Ideale complemento a quanto scritto da Mammuth sono alcuni altri interventi che portano la Black ad essere un modello in grado di ben figurare nelle competizioni iniziali con un budget decisamente contenuto rispetto alla concorrenza.

Tali interventi riguardano le molle ammortizzatori, posteriormente consiglio il tipo più duro opzionale, all'anteriore, per evitare il più possibile l'affossamento nelle forti decelerazioni, consiglio invece di usare molle Mantua Verde Chiaro da rally game tagliate a misura. Negli ammortizzatori posteriori consiglio di non avvitare completamente la manina dell' Glossary Link uniball sullo stelo per consentire una maggiore altezza da terra, fondamentale quando si corre con gomme basse. Alcuni trucchi infine che possono aiutare l'affidabilità  riguardano l'adozione di cuffiette parapolvere sui cardani anteriori, qualche oring di misura adatta all'interno dei bicchierini per evitare che i cardani sbattano. Per i più esasperati esistono i cardani posteriori in ergal così come i perni delle sospensioni posteriori. Per alleggerire ulteriormente il modello si può togliere il supportino anteriore delle colonnette portacarrozza in alluminio e usare due colonnette in plastica montate sul paraurti come avveniva sulla RedOne. Una barra anteriore maggiorata (optional) aiuta sicuramente se intervenite ad indurire l'anteriore, il top sarebbe usare quella a coltelli stile serpent regolabile. Un vantaggio interessante viene anche dall'uso dell'airtrim sul posteriore della Glossary Link carrozzeria e dalla possibilità  di sostituire la piastra di irrigidimento dell'avantreno da grafite a Glossary Link carbonio, a tutto vantaggio della precisione. L'asse centrale si può realizzare in ergal per diminuire le masse in movimento, così come sull'asse rigido posteriore si può intervenire forandolo internamente.

Per chi fosse in grado di realizzare un setup tramite piano di riscontro posso consigliare questo Glossary Link assetto come buona base di partenza per usare efficacemente la BlackOne.

 

Anteriore

-         Molle                    :  1,8mm da rally game Verde Chiaro adattate, nessun precarico alla molla

-         Olio                      :  1000 su Glossary Link pistone piccolo (marcato con un punto) con un foro 1mm

-         Barra antirollio      :  maggiorata

-         Altezza da terra     :  -2mm rispetto posteriore

-         Glossary Link Camber in :  0° - +0.5°

-         Camber out          :  -1° regolato tramite ghiera ammortizzatore

-         Convergenza         :  / +1° - +1.5° con uniball nel foro più arretrato del Glossary Link barilotto

-         Diametro gomme  :  inferiore di 7-8 mm rispetto alle posteriori

-         Durezza gomme    :  35 shore, comunque sempre un po' più dure rispetto alle posteriori

 

Posteriore

-         Molle                    :  1,6mm nere opzionali, nessun precarico alla molla

-         Olio                      :  1000 su pistone piccolo (marcato con un punto) ad un foro 1mm

-         Barra antirollio      :  3.5mm opzionale, da 4mm se in presenza di grip elevato

-         Altezza da terra     :  10mm con gomme posteriori da 81mm

-         Camber in :  0° - +0.5°

-         Camber out          :  -1.5° / -2° regolato tramite ghiera ammortizzatore

-         Convergenza         :  /   -2°

-         Durezza gomme    :  30-32 shore

 

Pulegge di serie con uso del palo rigido posteriore

Freno: uno dei dischi in ferodo sostituito con uno in alluminio.

Correzione dell'allineamento tra puleggia esterna del cambio e puleggia esterna dell'asse centrale abbassando lo spessore tra trascinatore della seconda marcia e spalla di supporto del cambio

In caso di elevato grip si può optare per la prolunga dei bracci superiori posteriori che andranno poi attaccati nel foro più alto del barilotto aumentado il recupero dinamico del camber, nessuna variazione di assettto.

Consiglio di prestare attenzione al montaggio della barra posteriore, inserendo bene a fondo le sfere di snodo per permettere alla stessa di muoversi regolarmente. Inoltre la barra anteriore va verificata come scorrevolezza togliendo i due ammortizzatori e come centratura, la sfera deve essere a centro Glossary Link telaio (in linea con la cresta del paraurti).

Come fondocorsa anteriore si può inserire un pezzetto di tubo al silicone lungo lo stelo degli ammortizzatori anteriori per evitare che schiacciandosi in frenata vadano a pacco facendo strisciare il telaio con perdita di direttività .

 

Bikko

Potete scaricare quì i Setup pubblicati

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.