RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Sabato, 22 Settembre 2018
- - - - - -
A+ R A-

SANWA EXZES prova e manuale

  • 05 Gen 2005

La affidabile Sanwa Exzes, ottima radio computerizzata che ha dato tante soddisfazioni e ottenuto tante vittorie nel recente passato. La prova e il manuale in italiano scaricabile...





La radio in prova questa volta è un alto di gamma della Sanwa. La Exzes, alto di gamma della conosciuta e apprezzata ditta, è una radio ormai fuori produzione dall'arrivo della Super Exzes, ma ancora in grado di offrire ottime performance e molto ricercata sul mercato dell'usato. Decisamente affidabile come radio, tanto da essere rimasta in produzione sostanzialmente invariata per diversi anni, è composta da un trasmettitore, completo di pacco batterie NiCd, che analizzeremo tra poco, e una ricevente piccola che ha la pecca  di avere le spinette a polarità  invertita (vedi link). Per riportarla negli standard  delle spinette più comuni è sufficiente invertire la polarità  dei fili rosso e nero sulle spinette di servi e batterie.
Trasmettitore : ergonomico, leggero e piacevole da tenere in mano, ha tutto a portata di mano, con tasti per le funzioni alternative  più usate posti nei punti più corretti. Ad esempio la linearità  di risposta è azionata da un interruttorino a slitta posto a portata  dell'indice destro, così come i riduttori di Glossary Link corsa del gas e dello sterzo sono posti in posizione strategica dietro, in alto, facilmente raggiungibili anche in corsa. Inoltre la forma del tx è abbastanza comoda da tenere, mancano, se vogliamo essere pignoli, dei rivestimenti gommati antiscivolo, caratteristica rara ma presente su altre radio e apprezzata dai drivers più scivolosi . La lunghezza degli stick è minima, e l'appoggio è a puntini antiscivolo molto buono, la leva del gas-freno ha la durezza e la corsa differenti, più lunga e morbida per il gas (verso l'alto) più dura e corta per il freno (verso il basso), il tutto inoltre è registrabile meccanicamente. Gli stick in alluminio sono ovviamente regolabili in altezza, ed i relativi trim, pur non sono digitali, hanno scatti precisi e percepibili al tocco.
Sul retro troviamo il modulo RF per variare la banda di lavoro del trasmettitore, completata dal quarzo in FM di trasmissione ben protetto, in basso abbiamo il jack di ricarica per le batterie, intelligentemente protetto da un coperchietto in gomma.
Il peso, con il pacco batterie montato, è di 860 grammi, un peso nella media per il tipo di radio, ma ben distribuito, quindi con il risultato di un buon bilanciamento del tx, avvertibile durante le finali più lunghe. Il pacco di 8 stilo Sanyo NiCd è del tipo saldato e non con portabatterie, la conformazione è a candelotto  con spinetta (tipo Sanwa nera), e non a pile affiancate come sul predecessore Exerd; è disponibile in alternativa il portabatterie per chi preferisce poter usare le batterie sfuse o le alkaline.
Il livello di carica delle batterie è visualizzato sia dall'indicatore analogico classico  posto in alto al centro del tx, sia tramite funzione digitale nell'ampio display lcd, completata dall'allarme sonoro di batterie scariche disattivabile (fortunatamente) premendo semplicemente un qualsiasi tasto. l'autonomia è buona, dato che con il pacco di serie si fa una giornata di gara abbastanza tranquillamente, quindi con pacchi batterie più moderni , magari al NiMH, l'autonomia risulta decisamente elevata.
Le funzioni di cui dispone sono diverse, pur senza grandi possibilità  di miscelazioni; vi si accede in maniera diretta e molto intuitiva tramite le due coppie di tasti funzione ad uso singolo (le combinazioni contemporanee di tasti non ci piacciono troppo) poste a lato del display di grandi dimensioni (72x19mm) che rende immediata ricerca e lettura dei valori impostati; il tutto è posto nella parte bassa del tx, per sfruttarne bene lo spazio, anche se i display nella parte alta mi sembrano più immediati nella lettura. Ottima la visibilità  anche in pieno sole, che permette di avere chiara la situazione sullo schermo, su cui appaiono fisse tutte le voci di men๠di cui si può usufruire, con quella visualizzata sempre in evidenza, anche questo a vantaggio della semplicità  e immediatezza d' uso di un complesso comunque sofisticato. Per le varie funzioni disponibili vi rimandiamo al manuale scaricabile (vedi link), ma vi ricordiamo le più utili, oltre alle classiche inversione dei servi  troviamo gli EPA (End Point Adjustment o fine corsa per i più ruspanti) separati per ogni semicorsa di ciascun canale, la possibilità  di regolarli anche in maniera più immediata  tramite potenziometri esterni facilmente raggiungibili in corsa, la possibilità  di memorizzare 3 modelli o settaggi differenti (anche se non si può definire il nome  di ciascun modello), il 3°ch, il timer e altre interessanti funzioni. Non è presente il fail safe.
E' possibile intervenire sulle regolazioni della radio nel display escludendo la trasmissione, utile per fare tarature senza interferire con chi sta girando con frequenza uguale. Il software appare quindi piuttosto completo e soprattutto diretto, a tutto vantaggio di una facilità  e immediatezza di utilizzo. Come sempre potendo memorizzare diversi modelli è chiaro che il tx è dotato di memoria interna con tanto di batteria tampone (sostituibile) che permette di mantenere in memoria i settaggi anche togliendo il pacco batterie.
La ricevente : è una SRC 3305RS nera di ridotte dimensioni (48x31x21mm). Pesa 40 grammi e supporta 3 canali più ingresso alimentazione. La lunghezza dell'antenna è limitata rispetto ad altre marche, risultando piuttosto pratica da posizionare senza doverla accorciare o inventarsi giri strani lungo il modello per farcela stare. Come detto necessita di attenzione in quanto le spinette sono a polarità  invertita rispetto agli standard più comuni. Quindi per ovviare all'eventuale inconveniente potrete munirvi delle apposite prolunghine di inversione oppure invertire i connettori sulla spinetta dei vostri servi e pacchi batterie (con un o spillo o puntina ci vorranno comunque pochi minuti). Fortunatamente la nuova versione Super Exzes si è uniformata allo standard di collegamenti e non richiede più tale inversione (spine blu tipo Z-connectors). Le spinette come da standard classici sono poste sul lato più grande insieme all'alloggiamento del quarzo, quest' ultimo protetto da coperchietto plastico ad incastro ma non a chiusura ermetica.
Come compatibilità  sappiamo essere uguale alla ricevente delle altre Sanwa vecchio tipo come Gemini I ed Exerd, per quanto riguarda invece la compatibilità  con le nuove riceventi Sanwa Blu non siamo sicuri anche se pensiamo sia possibile, in tal caso risulterebbero compatibili anche le riceventi Hitec in FM singola conversione purché con quarzi Sanwa. E' inoltre disponibile una serie di nanoriceventi più piccole con attacco spinette su lato corto molto pratico, ma risulta siano poco usate poiché richiedono quarzi apposta e pare non siano abbastanza selettive nella frequenza. E' presente nella confezione un manuale in Italiano completo e semplice, che abbiamo reso scaricabile per poter valutare al meglio le funzioni, o fare un paragone con altre radio.
Come detto la affidabilità  è piuttosto elevata, tanto che in anni di utilizzo di almeno un paio di radio non abbiamo riscontrato problemi per i quali ricorrere in assistenza, né di malfunzionamenti né di interferenze strane . Sull'usato direi che ce ne sono poche, in quanto è una di quelle radio che se l'hai la tieni , sia per le prestazioni, che per il prezzo iniziale di acquisto (piuttosto elevato) sia per la affidabilità  di cui sopra. Per eventuali riparazioni o manutenzioni questa radio era distribuita da Mantuamodel, che distribuisce Sanwa in Italia da anni ed ha un centro assistenza interno, utile più che altro per eventualmente sostituire la batteria tampone delle memorie o per chi volesse avventurarsi in riparazioni faidate, dato che a listino si trovano anche i ricambi singoli.


Scheda Tecnica
Produttore Sanwa Airtronics
Modello Exzes
Distributore Mantua Model
Fascia d' utilizzo Alta
Prezzo di listino 500 € circa *
Servocomandi compresi No
Accessori compresi Pacco batterie
Peso comprese batterie 860 gr

* fuori produzione


Valutazione
Ergonomia 8,5
Manovrabilità  8.5
Bilanciamento 8
Prestazioni/Prezzo 6*
Funzioni 8.5
Semplicità  d' uso 8.5
Manuale d' uso 8.5
Affidabilità  9
Assistenza 9
* fuori produzione


Indubbiamente un complesso sofisticato e ben sfruttabile. Fuori produzione ma non per questo di scarso valore, anzi, decisamente semplice da usare. Peccato per la ricevente a spinette con poli invertiti. Il prezzo da nuova era piuttosto elevato, ma se riuscite a trovarne una usata non lasciatevela scappare, vi garantirà  molte ore di ottimo utilizzo.


Bikko


LINKS utili :
Potete scaricare quì il manuale della Sanwa Exzes,

Promemoria polarità  spinette
Airtronics - Sanwa - sito in inglese
Sanwa - sito in giapponese
Mantua Model importatore italiano
Altre prove radio
Frequenze omologate

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.