RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Lunedì, 16 Settembre 2019
- - - - - -
A+ R A-

I° Memorial Matteo Rastelli

  • 11 Mag 2006
Il 22 e 23 aprile 2006 a Torgiano (Pg) - E' stata una gara fra amici, molto corretta da parte dei piloti e senza episodi sgradevoli quella organizzata dal Brama Racing Team di Perugia nel cuore di Torgiano (Pg) insieme agli amici Valter Spaccini e Silvano Stafissi per ricordare Matteo Rastelli, un ragazzo scomparso a causa di un incidente motociclistico. La manifestazione è iniziata alle ore 10 circa, con il ricordo di Matteo fatto dall' assessore Avelio Burini, vicesindaco del Comune di Torgiano e un minuto di raccoglimento...
A seguire il briefing dei piloti dove l'organizzazione ha espresso la natura della gara, e che non dovevano accadere brutti episodi. La gara era aperta alla categoria rally game, diciotto gli iscritti (4 nella categoria esordienti, 6 nella junior e 8 nella senior). Il piazzale è posto davanti al Bar dello Sport  di Torgiano e non è molto grande, i piloti senior giravano in 12-13 secondi. Il fondo è costituito da asfalto liscissimo, con un grip da paura, e una parte di mattonelle tipo pavè, con un grip ancora maggiore. Come di consueto, la pista è stata costruita con l'ausilio di corde nautiche il sabato per lasciare tempo di provare ai piloti che la domenica si sarebbero presentati ed è delimitata da balle di paglia e transenne per garantire l'incolumità  degli spettatori. Al cronometraggio Stefano Cecchini, titolare del negozio Brama di Perugia e allo speaker Angelo Cristallini.

Il tempo è molto bello, già  dalla mattina fa molto caldo...ed il pubblico fa veramente paura: per tutta la durata della manifestazione, conclusasi alle 18 circa, su tutto il perimetro della pista c' erano 2 file di persone, ragazzi e non, affascinati alla vista di quelle macchinette così piccole ma dalla potenza e velocità  tanto spaventosa.

Fra i piloti presenti citiamo l'onnipresente Fabio Persico, i nostri amici Leonardo Trivellini e Alberto Catena, poi Luigi Santioli, i fratelli Vescovi, Gianluca Balestra, Luca Cocimano e naturalmente i piloti del Brama Racing Team, Lorenzo Felici, Simone Corti, Matteo Castagna e Romina Montecucco, la nostra pilotessa nonchè fidanzata di Simone...Fra le macchine troviamo molte Mantua e Mugen Mbx5-RG, alcune Crono, Technokit, X-Ray XB-8RG, Luma, Kyosho. Per i motori maggioranza di Nova (compresi i vari Rex, Top e Max), Seguono Ops, Bp, Sirio e Sts. Per quanto riguarda le gomme invece Quasi tutti i piloti montano le nuove Grp, tranne qualche esordiente, Felici, Balestra e Corti che montano Pmt a spalla alta.

Iniziano le qualifiche verso le ore 10 e 30, con 3 manche di qualifica per ogni categoria.
Le classifiche: per la categoria esordienti la pole va ad Aiello (Kyosho/ Kyosho/Pmt), seguito da Romina Montecucco (Crono/Crono/Pmt) . Terza posizione per Motti (Crono/Crono/Grp) e quarta per Terzaroli. (Mantua/Ops/Pmt) Nella junior la pole è per Bonifazi (Luma/Rex/Grp), seconda posizione per Castagna (Crono/Sts/Pmt) e terza per Gianluca Balestra (Mantua/Ops/Pmt). A seguire Gareggia, Vescovi Lorenzo e Lockmer. Nella senior la pole è di Trivellini (Mbx5RG/Bp/Grp), dietro troviamo Persico (X-Ray/Nova/Grp) e terzo Felici (Mantua/Ops/Pmt). A seguire Catena, Santioli, Cocimano, Corti e Vescovi Tommaso.
Al termine delle prove di qualificazione tutti a sedere nei tavoloni vicino alla pista (grandissima l'organizzazione che ha posto i tavoli all'ombra e vicino ai box in modo da dare sempre un occhio alle macchine) dove quasi tutti i piloti avevano aderito al pranzo di 8€ che consisteva in penne con panna, salsiccia e spek e prosciutto di maiale arrosto con patate al forno, tutto veramente ottimo, quindi un grazie al ristorante Si.ro  di Torgiano. Dopo il pranzo c' è chi si concedeva un piccolo riposo e chi lavorava alacremente sulla macchina ma la maggior parte dei piloti era tutta abbracciata al bar, ad ammirare le gesta di Schumacher che andava a vincere ad Imola.... intanto il pubblico parla con i meccanici e i piloti, per avere informazioni in più sulle macchine o per complimentarsi con qualcuno in particolare.
Verso le 15 inizia la finale della categoria esordienti è della durata di 15 minuti. Vede vincente Giuseppe Aiello (Kyosho/ Kyosho/Pmt), che chiude con 40 giri, poi Motti (Crono/Crono/Grp) con 34 giri e terza piazza per la nostra Romina (Crono/Crono/Pmt) con 25 giri. Quarto posto per lo sfortunato Terzaroli che ha avuto problemi fin dalla partenza fino a ritirarsi definitivamente dopo soli 3 giri effettuati. Il giro più veloce in gara è stato fatto segnare da Aiello in 19.187sec..
Per la categoria junior invece la finale è di 20 minuti e parte alle ore 16. Alla partenza scappa subito e fa il vuoto Riccardo Bonifazi, che non ha problemi a terminare in prima posizione con 77 giri con la sua Luma/Rex/Grp. Per la seconda piazza si apre il duello fra Gianluca Balestra e Matteo Castagna verso tre quarti di gara, quando a Balestra si svita un fermo dei pivot-ball dal Glossary Link barilotto sinistro della sua Mantua. Comunque, anche se soffrendo, riesce a chiudere davanti a Matteo (team Brama), anche lui con problemi al suo Sirio, sostituito poco prima della partenza l' STS, dopo aver raggiunto i 211°C (!!!). Seconda piazza quindi per Balestra del Team LGS (Mantua/Ops/Pmt) con 70 giri e terza per Castagna (Crono/Sirio/Pmt) con 64. A seguire Vescovi Lorenzo con 60 giri, Gareggia con 20 e lo sfortunato Lockmer con 4 giri. Il giro più veloce in gara è stato fatto segnare da Bonifazi in 13.187sec.
Come sempre spettacolo nella finale senior, della durata di 30 minuti. Catena chiede una sospensione tecnica, dopo aver rotto un braccetto a seguito di un urto violento contro il muretto nei 5 minuti di prove prima della partenza, partirà  ultimo come da regolamento. Dopo la prima curva passano Trivellini, Felici e Persico e via via tutti gli altri che, poco dopo, sono coinvolti in un incidente cui passano illesi solo Trivellini e Persico. Trivellini è imprendibile e continua la sua cavalcata verso la vittoria. In seconda piazza a circa 7 minuti c' è Persico e poi Santioli e Felici, tutti a pari giri. Felici al limite vola su una corda e sbatte violentemente sul marciapiede, Glossary Link corsa del meccanico e sosta ai box di 211secondi per cambiare il tirante dello sterzo rotto durante l'urto, riparte in sesta posizione. Tutti i piloti sono al limite, sbatte anche Santioli che anche lui rompe un tirante, si ritira. Catena ha problemi alla macchina e si ferma a circa 5 minuti dal termine, si scoprirà  poi che erano problemi agli ammortizzatori. Persico intanto perde una ruota mentre Felici in rimonta passa prima in quarta posizione e poi va a podio superando Tommaso Vescovi. Simone Corti (Team Brama Perugia) è autore della sua solita gara con pochi errori ma mediamente più lento dei big. Per Cocimano una giornata da dimenticare: fa fuori ricevente, servo e motore. La classifica finale quindi vede in prima posizione Leonardo Trivellini (Mbx5RG/Bp/Grp) con 128 giri, a seguire Fabio Persico (X-Ray/Nova/Grp) con 114 giri e poi Lorenzo Felici del Team Brama Perugia (Mantua/Ops/Pmt) con 103 giri, a seguire Vescovi Tommaso con 96 giri, Corti con 94 giri, Santioli con 79 giri e Catena con 74. Cocimano si ferma a soli 3 giri effettuati. Il giro più veloce in gara è stato fatto segnare da Trivellini in 12.468sec.

Passiamo alle considerazioni: per i piloti veramente bene Trivellini e Catena, le loro Mugen Mbx5RG erano letteralmente sui binari, peccato per Alberto che ha avuto problemi in finale, avrebbero potuto puntare ad una doppietta. Sempre lì Persico, sta conoscendo la sua nuova X-Ray e la sua bravura gli permette di stare sempre tra i big. Felici, tornato a guidare la sua Mantua dopo alcune prove con Crono dimostra che con qualsiasi macchina riesce ad andar forte. Bene, anzi, benissimo Bonifazi, ultimamente sta andando davvero forte ed in futuro creerà  molti grattacapi anche ai senior. Bene anche Castagna alla sua prima uscita con Crono Rs-03 che riesce a classificarsi terzo in junior con un buon ritmo di gara.

Per quanto riguarda le macchine molto bene le Mugen con il kit by Trivellini portate in gara oggi dallo stesso Trivella, catena e Santioli. Bene anche le Mantua che vanno sempre a podio con Felici in senior e Balestra in junior, nonostante le Pmt oggi fossero inferiori. Personalmente non ho visto molto bene le Technokit, tutte con problemi alle cinghie nonostante il piazzale fosse veramente pulito. Bene anche Crono Luma e X-ray.

Per i motori non sono passati inosservati gli Ops by Tarragoni di Felici e Balestra, che non sfiguravano ne con i Plus ne con i Sirio, anzi. Un pò in affanno i Bp agli alti, nonostante la buona Glossary Link coppia in basso.

Dopo le considerazioni parliamo delle premiazioni, effettuate dalla famiglia di Matteo, con coppe per la categoria esordienti, e per le altre categorie coppa e prosciutto per il primo, coppa e capocollo per il secondo, coppa e salame per il terzo classificato, e generi alimentari per gli altri, con una bottiglia di vino per tutti i partecipanti.
Naturalmente questa era la prima edizione del memorial dedicato a Matteo, quindi vi aspettiamo numerosi per il prossimo anno, per continuare a stare vicini a modo nostro a questo ragazzo.

Un ringraziamento particolare a chi ha permesso tutto ciò e cioè il Bar dello Sport  di Torgiano, la polisportiva La Torre  , il ristorante Siro , i nostri amici di Torgiano Valter Spaccini e Silvano Stafissi e naturalmente tutto il Brama Racing Team composto da Stefano Cecchini, Simone Corti, Matteo Castagna, Angelo Cristallini, Lorenzo Felici e Massimo Lavieri.

Articolo a cura di Lorenzo Felici, Brama Racing Team
Foto a cura di Valter Spaccini

La fantastica cornice di pubblico

Podio esordienti

Podio Junior

Podio Senior

Foto di gruppo

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.