RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Sabato, 21 Settembre 2019
- - - - - -
A+ R A-

CMB PSA 3,5 Rally Game - Illustre sconosciuto

  • 14 Dic 2006

Grazie a Carlo Bohh Valdemi siamo in grado di mostrarvi un motore ben poco diffuso in Italia, ma di assoluto rispetto. Si tratta di un CMB-PSA 3,5cc da Rally Game, realizzato dalla italianissima CMB che pur restando un illustre sconosciuto sul territorio nazionale risulta marca molto apprezzata oltreoceano dove è uno dei marchi più apprezzati. Lasciamo alle parole, come sempre sincere ed obbiettive, del Bohh il compito di darvi una idea di questo motore...
Chi mi conosce saprà  che la mia descrizione non vuole essere di parte, e soprattutto, saprà  che se devo fare critiche ad un prodotto,sono pronto a farlo.
Con questa premessa racconto cosa mi ha spinto a comprare, usare e adesso diciamo collaborare con la PSA-CMB che è divenuta (lo dico in anteprima) la distributrice dei prodotti CMB per il mercato italiano.
Ho contattato Alessandro grazie a Bandit (ing. Gianluca Trentadue ndr) subito dopo la prima prova di interregionale Rally Game a Piacenza, la mia era una semplice curiosità , in quanto avevo solo sentito parlar bene dei motori CMB e volevo provarli. Finalmente mi arriva il motore in questione nella configurazione rally. La scatola molto spartana e semplice mi lascia presagire ad un motore con pochi fronzoli ma ottime basi, apro il tutto e il motore si presenta senza particolari caratteristiche, almeno all'esterno. I motori preferisco almeno rodarli e farci una gara prima di aprirli, e' lunedì e già  domenica ho la gara....
Preparo il motore, monto i banchetti, la frizione standard, il pignone, ma come scarico, non essendo ancora disponibile il suo opto per lo scarico Boss con collettore lungo in quanto su altri motori da me testati e provati mi aveva dato più garanzie sia nei consumi che nelle prestazioni... monto tutto sulla mia MZ1 e vado a fare il rodaggio.
Alla prima accensione non ho avuto particolari problemi, anzi appena la miscela arriva al motore parte senza problemi, la taratura di scatola e' decisamente grassa e visto che e' sera decido dopo il primo pieno di smagrire leggermente. In questo modo riesco a fare ancora due pieni senza dover riaccendere il motore diverse volte. Bene...adesso ho ancora tre pieni da fare ma completerò il rodaggio con la macchina in movimento, smagrisco di 1/2 giro sopra e decido di lasciare stare sotto ma alzo il minimo meccanico. Metto a terra il mezzo e vedo che il tutto si comporta come si deve, il primo pieno vola via veloce e cosi il secondo decido adesso di ottimizzare la Glossary Link carburazione in quanto voglio usare il motore alla gara di Castelvenzago da subito. Smagrisco lasciando il tutto ancora un po' grasso, ma mi accorgo che c'e' qualche cosa di strano nel funzionamento del carburatore....la chiusura non e' omogenea, infatti durante il rodaggio mi sono accorto di uno strano doppio minimo, provo a ricontrollare i leveraggi, ma il problema non e' li e' nel carburatore,cosa faccio? Troppo tardi per chiamare per un carburatore in sostituzione, decido di risolvere il problema in un modo un po' rustico ma funzionale, due bei elastichini messi in modo da aiutare la chiusura, riprovo tutto sul Glossary Link banco ora tutto a posto il leveraggio funziona alla perfezione e il motore ritorna al minimo in modo perfetto.
Questo problema mi era già  capitato anche su altri motori ben più blasonati, in questo modo si risolve il problema. Da un controllo dopo la gara però ho verificato che gli elastici non sarebbero poi più serviti, forse una bava di lavorazione nel tamburo del carburatore provocava questo mal funzionamento, che dopo pochi pieni comunque è sparito.
E' il giorno della gara, devo finire il rodaggio, tutti mi guardano strabuzzando gli occhi, un CMB-PSA sul Rally?! Sarà  dura oggi nei senior ci sono tutti i migliori e tutti con super motori, vediamo come va a finire, perché come dice Verardo i conti si fanno alla fine!...
Nelle qualifiche ho avuto qualche problema di Glossary Link assetto in quanto la pista di Castelvenzago per la MZ1 non e' tra le più favorevoli, faccio altri due pieni smagrendo ancora ma preferisco aspettare ancora per arrivare ad una carburazione ottimale quindi perdo decisamente sul dritto,ma vedo che e' solo un discorso di carburazione.
Il motore e' fantastico resta al minimo senza incertezze e non si riempie dopo averlo lasciato al minimo per salire sul palco. Inizio a ottimizzare la carburazione e noto con piacere che sente tutte le mie modifiche, il motore ora sia sotto che sopra e' pronto e non perde nulla nei confronti di motori decisamente più blasonati, i consumi sono ben al di sopra delle aspettative, infatti i 6 minuti e 1/2 si fanno con una tranquillità  inaudita. Come progressione il motore spinge in modo lineare, non ha un'erogazione brusca, non strappa, ti lascia ottimizzare il gas come vuoi, mi piace questo perchè e' una caratteristica che aiuta chi inizia, per un senior forse piace un motore un po' più brusco, ma con questo CMB basta giocare con la frizione....
Alla fine come e' andata.....2° nei Senior beh non male come prima uscita....
Il motore nei 3 litri di utilizzo non ha dato nessun problema, anzi avendo come meccanico il Verry anche lui e' rimasto decisamente impressionato...
Il motore l'ho smontato dopo la gara. Mi ha impressionato per la sua semplicità , albero da 13 tipo sg senza particolari lavorazioni, il carter al suo interno presenta uno schema classico, i travasi non hanno porosità  importanti anzi, quello che mi ha impressionato sono stati due elementi per le loro particolarità . Il primo è l'accoppiamento, un tre travasi che nel suo schema mi ricorda i motori di Max Fantini precisamente i 2.1 per la lavorazione dei travasi laterali, il secondo è il Glossary Link tappo carter ha una lavorazione particolare, unica, non ho mai visto un tappo fatto in quel modo, praticamente il flusso ci passa dentro per poi fuoriuscire ed alimentare superiormente i canali laterali. Da vedere!
La testa è particolarmente alettata, con ben in evidenza la scritta PSA-Engine.
Che dire... mi ha entusiasmato usare questo motore, continuerò ad usarlo in gara e consiglio di provare ad acquistare il pista, cosa che farò anche io. Con Alessandro della PSA abbiamo un buon rapporto, e' un appassionato vero, ogni prodotto che esce e' controllato uno ad uno dalle sue mani.
Il costo si aggira sui 320 euro per il rally ed il pista, mentre l'off dovrebbe costare circa 280 euro.

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.