RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Martedì, 12 Novembre 2019
- - - - - -
A+ R A-

Pink Arrows Una freccia rosa in pista

  • 14 Mag 2008

Dopo averla presentata qualche settimana fa, ora abbiamo avuto la possibilità  di provare la Pink Arrows, miscela da poco in commercio ma con la tradizione e la passione di un modellista di vecchia data. Abbiamo avuto la possibilità  di verificare in pista i risultati dell' entusiasmo di Orsogrigio nel produrre le frecce rosa. La Pink Arrows, come anticipato, nasce dalla passione ma soprattutto dall' esperienza di Francesco Maiorano, un 59enne tutto passione che da tempo alambicca e miscela il suo carburante per modellismo....
I diversi riscontri positivi ci hanno quindi incuriosito, pertanto appena ne abbiamo avuto la possibilità  abbiamo deciso di testare la Pink Arrows che Francesco ci ha confezionato in versione pista con il 25% di nitrometano.
Per avere riscontri veritieri abbiamo svolto una sorta di prova comparativa utilizzando oltre alla Pink Arrows anche altre 3 miscele di riferimento nel modellismo, eseguendo il test su una Mugen Mrx4R motorizzata Nova WCS 2008 e girando con le tre miscele nella stessa giornata.
Dopo aver girato per 5 pieni con ognuna delle 3 miscele abbiamo versato la Pink Arrows e abbiamo cercato i riferimenti. Le prestazioni sono davvero buone, col motore che prende giri facilmente, senza tentennamenti e con una velocità  di punta a livello della migliore delle 3 miscele provate.
l'accelerazione è pronta ed il motore sale di giri, intendiamoci non che con le altre non salga, ma la Pink Arrows fornisce una rotondità  di funzionamento ed una regolarità  nel salire di giri che si sente e si nota senza bisogno di strumenti.
Abbiamo verificato se questa sensazione pagasse in termini di calore o fosse dettata da minore surriscaldamento, ma la temperatura resta nella normale fascia di lavoro cui un motore da pista è sottoposto, senza avere un raffreddamento da primato né sbalzi termici eccessivi rispetto alla concorrenza.
Una volta aperto il motore la lubrificazione sembra adeguata, anche qui senza eccessi né carenze, posizionando la Pink Arrows nella media delle buone miscele quindi sia per temperature che lubrificazione, mentre la caratteristica che più ci è balzata agli occhi è quella per cui la miscela sembra assolutamente fresca e pura per la regolarità  e rotondità  nel salire di giri, quasi che il motore riesca più facilmente a bruciare il carburante. Questo è particolarmente evidente soprattutto nelle ripartenze dai tornantini e nei passaggi medi del cambio di marcia. Per avere una idea sembra che la miscela sia proprio appena fatta e con componenti ben puri.
Questo non lo saprei accertare visto che non sono un chimico, ma da normale modellista che carburante ne ha bruciato parecchio ed in passato se ne è anche miscelato parecchio con ottimi componenti direi che è a livello delle miscele più pure. Non posso quindi che fare i complimenti per il risultato alla Scuderia Pescara Corse ed a Francesco.

Links utili
¢ La Miscela Pink Arrows

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.