RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Giovedì, 20 Giugno 2019
- - - - - -
A+ R A-

Italiano AMSCI 2012 Classic 2WD

  • 06 Mag 2012

Leggi l'articolo completo...

Nel week end 5-6 maggio 2012, si è disputata la gara valevole come Campionato Italiano AMSCI riservato alle categorie 1:8 under 16, over 40 e rigida . cronaca della gara, dopo un sabato di sole, dedicato alle prove libere ed alla messa a punto dei modelli, domenica mattina con un cielo nuvoloso ma senza pioggia, alle ore 10 come da programma, la gara ha preso il via con la disputa delle 4 manche di qualifica da 7 minuti. Al termine delle qualifiche la pole position per la categoria 1:8 under 16 è stata conquistata da Muccini, quella dell'over 40 da Ivona Betankova mentre per la 1:8 rigida i 4 finalisti diretti sono stati Giordano Simone (25 giri 7.08.312 seguito da Gaggiola Paolo (25 giri 7.08.605) da Burato Enrico (25 giri 7.12.486) e da Ometto Nicola (25 giri 7.13.032). Dopo la pausa pranzo la pista è stata riaperta con i 10 minuti riservati ai finalisti diretti, quindi alle 14,00 sono entrati in pista i piloti della semifinale B della categoria rigida, ma quando mancavano 3 minuti al via è iniziato a piovere. Il direttore di gara (Pafundi) ha seguito con attenzione alcuni giri che i piloti hanno percorso e dopo avere riscontrato che il tempo di percorrenza di un giro era notevolmente aumentato, decretava gara bagnata . Le semifinali si sono disputate su una pista umida e al termine delle quali si sono qualificati per la finale i primi tre classificati della semifinale B (Tordi, Ghidoni e Pignotti) e quelli della semifinale A (Zugno, Righi e Vigani). A seguire, ha preso il via la finale 1:8 under 16 e over 40 che se pur con pochi concorrenti, è risultata essere abbastanza combattuta sopratutto per il 2 gradino del podio, che vede prevalere Ivonna Betankova su Roberto Cornacchia. I due piloti di casa che partivano con i favori del pronostico a causa dell'asfalto viscido non sono riusciti tenere il loro ritmo abituale e a contrastare Spoto che si è così laureato campione italiano 1:8 over 40. Il titolo di campione italiano under 16 è andato a Luca Muccini. Ultima finale ed anche la più attesa della giornata è stata quella della categoria rigida, che viste le condizioni climatiche variabili era aperta a qualsiasi risultato. Infatti subito al via i favoriti Giordano, Gaggiola e Burato, hanno qualche incertezza e retrocedono di qualche posizione, avanzano invece Tordi e Pignotti che sembrano avere trovato un Glossary Link assetto e delle gomme che si adattano bene all'asfalto umido. I due piloti iniziano un duello che terrà  incerto il risultato finale fino allo scadere dei 45 minuti. Al 25 minuto la gara perde Gaggiola, che viste le sue performance nelle qualifiche era dato come uno dei possibili vincitori. Al 39 minuto si registra anche il ritiro di Zugno. Intanto alle spalle dei due leader si accende la lotta per la terza posizione che è occupata prima da Ometto, che per alcuni giri sale anche in seconda posizione, quindi da Giordano ed infine da Burato che con il migliorare delle condizioni dell'asfalto aumenta il suo ritmo (suo è il migliore giro della finale in 18.316), ma questo non gli è sufficiente per raggiungere Tordi e Pignotti che rimangono a battagliare per la vittoria finale. La svolta definitiva si ha intorno al 40 minuto quando Pignotti esce di pista e perde un giro. Tordi a questo punto con due giri di vantaggio amministra fino al termine della gara, e si laurea meritatamente Campione Italiano 2012 della categoria 1:8 rigida. l'ultimo atto di questo Campionato Italiano sono le premiazioni con relativo bagno di spumante italiano. Per concludere oltre a fare i complimenti ai neo Campioni Italiani, si ringraziano tutti i partecipanti a questo evento per la sportività  e la correttezza dimostrata in pista e fuori, il direttore di gara Alessandro Pafundi, sempre all'altezza della situazione ed infine la Motonica che ha messo in palio un motore vox e un auto modello P8C Extreme, che sono andati rispettivamente a Muccini e a Tordi. Per il Road Race Riccione Maurizio Pangrazi.


Piloti iscritti e materiali dichiarati:



Risultati dopo le qualifiche



Composizione Semifinali e finalisti diretti



Semifinali



Posizioni a metà  finale



Finale






Links utili
¢ www.amsci.it
¢ www.roadracericcione.com

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.