RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Domenica, 20 Gennaio 2019
- - - - - -
A+ R A-

Chi smacchierà  il Giaguaro?

  • 25 Mag 2013

Leggi l'articolo completo...

1 a 1 palla al centro.. utilizzando un' espressione calcistica si può dire che il duello Mantua-Model vs ForFaster per il momento finisce in parità , rimandando il verdetto finale all'italiano UISP rigida  che si terrà  il 22-23 giugno 2013 sulla pista di Fossano gestita dall'istrionico Panero Max (noto ai più come filtro).

La stagione modellistica Rigidara 2013 è partita in ritardo causa mal tempo ma subito l'atmosfera si è scaldata portando alla luce ciò che aveva già  cominciato a delinearsi all'orizzonte l'anno scorso: la sfida per il predominio della categoria tra l'atavica Mantua-Model e la nuova ed arrembante ForFaster.

Eh si, perché come è noto a molti, la categoria rigida (sempre più in ascesa) divide i partecipanti soprattutto tra le 2 case costruttrici che non lesinano certo in quanto a novità  e sviluppo continuo; la cronaca degli eventi, però, mette in luce un altro aspetto e cioè la forte territorialità  dei 2 distributori che ovviamente spopolano sulle relative piste di casa.

Infatti, durante i campionati regionali che si svolgono a Mantova (terra del Pol-Drake) e a Fossano (CN) (seguita assiduamente dal mitico Leandro), la quasi totalità  degli iscritti si presenta in griglia di partenza rispettivamente con Intrepid (nel primo caso) e CZ1 (nel secondo). Ciò ha portato ad un' alta specializzazione di tutti i piloti nella conoscenza dei rispettivi modelli ma, purtroppo, ha dato vita a rarissimi, se non addirittura nulli, confronti diretti tra i 2 costruttori.

Ed ecco che allora tutto è rimandato ad eventi importanti, di carattere nazionale od internazionale, come la scorsa domenica 19 maggio, quando sulla pista di Fossano si è tenuta la prima (speriamo di molte) edizioni del trofeo SprintRC-Forfaster aperto alle categoria Pista 1/8 e Rigida; inutile dire che gli occhi erano puntati sulla seconda categoria (in questo caso) regina dell'evento a tutti gli effetti.. (tempi e dettagli su www.pistamax.it).

Sulla linea della partenza i piloti erano cosi distribuiti tra le varie categorie:
¢9 Expert,
¢8 F1,
¢12 F2.

Di tutti gli iscritti si annovera solo 1 pilota Mantua-Model/OPS (Intrepid Brain), BP e la quasi totalità  dei restanti con Modelli ForFaster (CZ1).

Alla linea del traguardo il podio vedeva:
¢Expert: Zugno (ForFaster), Battailard (ForFaster) e Baseggio (BP)
¢F1: Punturiero (ForFaster), Picccinini (ForFaster) e Zunino (BP)
¢F2: Labò (Mantua-Model), DePaoli (ForFaster) e Lovera (ForFaster)

La finale Expert (45 min) è stata facilmente dominata da uno strepitoso Zugno che, partendo in pole, ha rapidamente staccato il gruppo gestendo tutta la Glossary Link corsa senza sbavature. ForFaster dominatrice della massima categoria..

La Finale F1 (30 min) ha visto la vittoria di uno grande Enrico Punturiero che finalmente (dopo qualche garetta sottotono) vince la gara salendo sul gradino più alto del podio non senza patemi d' animo. Infatti la finale è stata tiratissima: Zunino, in testa fino a pochi giri dal termine, deve cedere il passo prima Punturiero e poi (ultimo giro) anche a quel falco di Piccinini Enrico che, approfittando dei un errore dell'avversario, si fionda al secondo posto. 3 piloti a pari giri sul podio ed en-plein di ForFaster.

La Finale F2 (20 min) ha visto invece la vittoria di Simone Labò (Mantua-Model) su un' agguerritissima truppa di piloti ForFaster che non hanno mollato fino alla fine, sperando in una defiance del leader motorizzato OPS. Niente, nada de nada.. Tutto liscio fino alla linea del traguardo e cosi gli inseguitori si sono dovuti accontentare di accomodarsi ai gradini più bassi del podio.. DePaoli costante e veloce ha tallonato il leader tutta la gara con buon ritmo ma con qualche sbavatura che lo ha costretto a concedere 2 giri di vantaggio a Labò. Piccinini (3° nella finale A  ma 4° nella classifica generale) vittima di un contatto ad inizio gara, forse innervosito dagli eventi, non è riuscito a mettere insieme abbastanza giri per garantirsi almeno il 3° gradino del podio, andato invece a toro-scatenato Lovera che, partito in finale B a causa di qualifiche complicate, ha comunque compiuto 55 giri, 2 in più di Piccinini Jr. (53 giri).

Così la finale Expert ed F1 sono andate appannaggio dei Piloti ForFaster e la finale F2 è andata ad un pilota Mantua-Model che ha così potuto dare una prima smacchiatina al giaguaro.. Vincere in casa dell'avversario ha sempre un sapore speciale.. Lo stesso che ha potuto provare Vigani (ForFaster) solo 7 giorni prima sulla pista di Mantova, covo di piloti Mantua-Model: tutta la schiera di piloti di casa è stata messa dietro e la smacchiatina si è invertita.. E' stata la ForFaster a prendersi la soddisfazione di vincere in casa altrui.

A questo punto la domanda è una sola: chi smacchierà  definitivamente il giaguaro..? La risposta l'avremo il 22-23 giugno dove tutti i Rigidari sono chiamati alla prima gara ufficiale della stagione 2013 valida per il campionato Italiano UISP. Saranno tutti presenti? Gli schieramenti saranno al completo? Al trio Poldi-Righi-Ometto riuscirà  lo scherzetto a Zugno-Battailard-Christiany?

Un giaguaro sarà  smacchiato Chi sarà ?

Simone Labò

Podio Expert

Podio F1

Podio F2

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.