RCBazar utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.
Top Panel
Lunedì, 16 Settembre 2019
- - - - - -
A+ R A-

Dizionario Tecnico

Ci sono 63 termini in questo glossario.
Ricerca termini dal glossario (permesse espressioni regolari)
Comincia con Contiene Termine esatto Foneticamente simile
Tutto A B C F I K L M O P R S T U V
Page:  « Prev 1 2 3 4 5 Next »
Termine Definizione
Pistone

è l'organo mobile, alloggiato aal'interno del cilindro e collegato tramite lo spinotto alla biella che funge da vera e propria parete mobile della camera di combustione e che, con il suo movimento, provvede a richiemare la miscela aria-benzina dall'esterno, a comprimerla successivamente, a ricevere quindi la pressione dei gas in espansione e infine ad espellere i gas combusti dal cilindro. Esso inoltre guida il piede di biella e assorbe le spinte laterali determinate dall'inclinazione che durante la rotazione dell'albero la biella stessa addume. Tra il pistone ed il cilindro esiste un piccolo gioco diametrale, indispensabile per consentire il libero movimento del pistone stesso e per permettere una adeguata formazione di velo d'olio. La tenuta tra cilindro è pistone è assicurata nei motori per automodelli, non dalla presenza dei classici segmenti, ma da una realizzazione lievemente conica della camicia del cilindro, che aumenta la propria tenuta all'avvicinarsi del pms e da una o più scanalature “raschiaolio” praticate lungo la parte alta della circonferenza del pistone. La sommità  del pistone viene denominata cielo, mentre la parte laterale al di sotto dei raschiaolio, che ha la funzione di guidare il pistone nel cilindro, viene detta mantello. Molti pistoni moderni hanno il mantello sfiancato lateralmente per diminuire il peso complessivo e limitare l'attrito tra pistone e cilindro.

Rilascio

Modo di dire dei piloti "in rilascio" quando vogliono indicare che mollano lo stik dell'acceleratore della radio senza frenare e sfruttano lo scorrimento del modello sull'asfalto ad esempio per percorrere un particolare tratto di curva.

Rollio

Inclinazione della macchina attorno a un asse longitudinale, l'asse di rollio. E' il tipico movimento che avviene in curva, quando un lato della macchina (quello esterno) si abbassa e l'altro si alza.

Salvaservo

Parte dell'automodello che serve ad attenuare le asperita' incontrate durante la percorrenza di una curva o durante una botta presa a ruote sterzate. Funge anche da salvaguardia dell'integrita' della squadretta e degli ingranaggi del servo dello sterzo. Puo' essere del tipo diretto chiamato kimbro costituito da una squadretta con all'interno una molla di contrasto solitamente montato su auto da pista e rally e 1/10 che montano il servo dello sterzo capovolto. Salvaservo indiretto quando e' costituito da una o due colonnine fissate al telaio sulle quali sono inseriti dei tubi o di ottone o di alluminio sul quale sono montati, nel caso di una colonnina ,due pezzi plastici a forma di braccio complementari con un taglio a coda di rondine che li divide e sotto c'e' una molla a compressione. Funziona quando una forza esterna (botta presa o attrito delle gomme a terra) sposta il barilotto rispetto alla reale posizione del servo, cosi' facendo sposta i due bracci fra di loro comprimendo la molla. Quest'ultima in alcuni casi ha una ghiera per regolarne la durezza, più dura e' la molla e più reattivo e' lo sterzo se invece la molla e' resa piu' morbida lo sterzo e' meno reattivo sotto lo sforzo della trazione e non segiura' fedelmente il reale raggio di sterzata che il servo impostera' se lo rendete troppo molle.

Satellite

con questo termine si indicano le ruote dentate coniche che nei differenziali di tipo tradizionale collegano la cassa ai planetari. Nei ruotismi epicicloidali i satelliti sono costituiti da ingranaggi cilindrici installati a folli sui loro perni (solidali con la gabbia portasatelliti) che collegano il planetario alla corona con dentatura interna.

Serrare

Parola usata nel gergo modellistico e meccanico che puo' significare diverse cose: Serrare le viti ovvero stringere le viti oppure al sud si dice "ti ho serrato nel rettilineo" vale a dire che ti ho superato nel rettilineo oppure, sempre al sud, ti ho serrato vale a dire ti ho praticamente segato in due.

Sotto motore

E' una frase che di solito viene usata per indicare l'azione del nostro modello quando è in accelerazione. Per esempio: il mio modello sotto motore perde aderenza in curva, significa che percorrendo la curva con gas aperto quindi in "accelerazione" il modello perdeva aderenza.

Sottosterzo

Fenomeno per cui una macchina in curva tende ad allargare «di muso», obbligando il pilota a sterzare di più per rimanere nella traiettoria desiderata.

Sovrasterzo

Fenomeno opposto al sottosterzo. La macchina in curva tende a percorrere una traiettoria più stretta di quella desiderata dal pilota. Si corregge sterzando di meno, o addirittura girando dalla parte opposta rispetto al senso della curva (manovra di controsterzo).

Sverniciare

Nel senso di togliere la vernice alla propria carrozzeria riuscita male, è usato pochissimo. In verità  usiamo questo termine per sfottere gli amici che regolarmente risuciamo a superare, così velocemente che basta lo spostamento d'aria per togliere alla loro carrozzeria tutta la vernice....

Tappo

Parte terminale posteriore del Carter.

Telaio

Generalmente in Ergal nel modellismo RC a scoppio, è il supporto principale del modello. Ad esso si ancora il gruppo centrale, l'avantreno e il retrotreno. E' spesso irrigidito tramite appositi tiranti e supporta la piastra radio a mezzo colonnine.

Titanio

Metallo dotato di eccellenti caratteristiche meccaniche unite a grande leggerezza. Assai resistente alla corrosione ha il suo punto debole nel costo molto elevato. Viene utilizzato spesso per realizzare parti di masse non sospese in modo da alleggerirle, oltre che per perni e tiranti. Meno utilizzato negli assi in rotazione a causa di una resistenza allo sfregamento limitata rispetto ad altri materiali più economici.

Toe-in o Convergenza

misura dei gradi di apertura o chiusura dell'angolo formato dalla intersezione delle linee teoriche di prolungamento delle ruote di uno stesso treno osservandole dall'alto, nel caso il vertice dell angolo sia posteriore al treno si parla di divergenza o toe out, mentre se tale vertice è anteriore alle due ruote di parla di convergenza o toe in. nel caso le linee siano parallele si parla di convergenza nulla o a 0° ovviamente. Normalmente la convergenza va regolata in maniera assolutamente simmetrica fra i due semitreni..

Un interessante articolo sui vari angoli utilizzati negli assetti.

Unghia o unghiata

L'unghiata consiste in un piccolo sbancamento fatto sulla parte larga dell'albero, sotto o lateralmente rispetto al bottone di manovella. L'unghia in oggetto permette, essendo fatta dall'interno del foro aspirazione all'esterno, di proiettare meglio la mix ai convogliatori laterali del carter e di conseguenza in camera di scoppio. Altra cosa le unghie fatte nel modo e nel posto giusto aumentano la miglior bilanciatura dell'albero ad alta rotazione.

Page:  « Prev 1 2 3 4 5 Next »
Glossary 3.0 uses technologies including PHP and SQL

Chi siamo

Ho fondato RCBazar.net nel Marzo 2003 e lo gestisco praticamente da solo. Mi trovo spesso nell'impossibilità  di aggiornarlo e per questo motivo ho deciso di aggiungere un modulo di collegamento con la pagina di FaceBook. Per informazioni scrivete a: info@rcbazar.com.